Bollette Trasparenti: il Nuovo Glossario

Se non saranno più convenienti, le nuove bollette dell’energia elettrica e del gas con il nuovo anno saranno almeno più comprensibili per tutti. L’Autorità per l’energia elettrica ed il gas infatti ha deliberato (adeguandosi alle norme europee) che dal 2011 le bollette degli italiani dovranno essere più facili da leggere.

Le nuove bollette dovranno contenere altresì, ulteriori informazioni sulle fonti utilizzate per la produzione di energia e sui consumi. Questo con l’obiettivo di permettere al cittadino una più obiettiva valutazione del servizio ricevuto e della convenienza o meno dei prezzi applicati.

Nelle nuove bollette ci sarà una parte contenente il riepilogo dei consumi del periodo, l’importo da pagare, la data di scadenza della bolletta, i numeri telefonici per l’assistenza clienti ed i reclami.

Nel secondo, cioè il quadro di dettaglio, sarà invece analizzata la spesa, attraverso varie voci. Ciò che più facilmente si potrà distinguere sarà il costo per i “servizi di vendita” e quello per i “sevizi di rete”, ai margini dei quali troveremo indicate varie informazioni aggiuntive molto utili per i consumatori perchè saranno compresi consigli importanti su come, eventualmente, inoltrare un reclamo, oppure su cosa fare in caso di un mancato pagamento della bolletta, ed i numeri da contattare in caso di guasto o per richiedere assistenza.

Sarà dato spazio, poi, sia alle fonti e agli impianti utilizzati per la produzione dell’energia che arriva fin dentro le nostre case, sia alle comunicazioni dell’ Authority rivolte agli utenti.

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha creato una sorta di glossario al fine di fornire una spiegazione semplice per ogni voce riportata nella bolletta, al quale ciascuna azienda fornitrice di gas ed energia elettrica dovrà attenersi nella redazione delle fatture. Vediamone tutti i termini nel dettaglio.

Glossario Energia Elettrica

Quadro sintetico: informazioni relative al cliente finale, al punto di prelievo e alla tipologia contrattuale.

Mercato libero: E’ il mercato in cui le condizioni economiche e contrattuali di fornitura di energia sono concordate tra le parti e non fissate dall’Autorità per l’energia. Dal 1° luglio 2007 tutti i clienti possono liberamente scegliere da quale fornitore, e a quali condizioni, comprare l’elettricità. La bolletta che riporta la dicitura “mercato libero” fattura l’energia sulla base di un contratto di mercato libero.



Altro su

Condividi la notizia, basta un semplice click!